la laurea magistrale

La laurea magistrale, fino a qualche anno fa chiamata anche laurea specialistica, è un titolo accademico di secondo livello rilasciato in Italia. Il suo corso ha una durata di 2 anni e si consegue con l’acquisizione di 120 crediti formativi, del tutto indipendenti rispetto a quelli acquisiti con la laurea di primo livello.
Per essere ammessi ad un corso di laurea magistrale occorre essere in possesso della laurea o del diploma universitario conseguito con un corso triennale, oppure di un altro titolo di studio conseguito all’estero, a patto che sia riconosciuto idoneo.
Per potersi iscrivere ad un corso di laurea magistrale biennale, l’ateneo dovrà verificare prima dell’immatricolazione che il richiedente sia in possesso dei requisiti curriculari previsti e che abbia acquisito una adeguata preparazione iniziale secondo i criteri e le modalità definite nel regolamento didattico della stessa università.

Qui è possibile vedere l’offerta disponibile inerente le lauree magistrali di durata biennale:
i corsi di laurea magistrale.

Nell’ambito delle lauree magistrali esistono anche quelle a ciclo unico: sono quelle che si conseguono al termine di corsi della durata di 5 anni (300 crediti) oppure di 6 anni (360 crediti, comprensivi di 60 crediti di tirocinio). Alle lauree magistrali a ciclo unico si può accedere direttamente con il diploma di scuola secondaria superiore. Spesso per accedere a questi corsi serve anche il superamento di un concorso ministeriale, dato che si tratta di corsi a numero chiuso (cioè regolamentato). Alcune lauree magistrali a ciclo unico sono ad es. Medicina, Veterinaria, Odontoiatria, Farmacia, ecc.

Ogni corso di laurea magistrale si conclude con l’elaborazione di una tesi e con la sua discussione di fronte ad una commissione. Una volta superata anche questa prova, ci si può fregiare del titolo accademico di Dottore Magistrale.

A questo punto si può entrare nel mondo del lavoro oppure proseguire gli studi con un master di II° livello, o con un corso di perfezionamento, o con una scuola di specializzazione o anche con il dottorato di ricerca.

Commenti (7)

 

  1. veronica graziano scrive:

    Salve, vorrei gentilmente delle informazioni riguardo la laurea magistrale migliore della facoltà di scienze politiche in Italia.

  2. Irene scrive:

    Salve, vorrei sapere se la facoltà di Psicologia presso l’università Gabriele D’annunzio (Chieti) è una buona scelta per quanto riguarda la magistrale. Grazie

  3. Rosalie scrive:

    Buonasera , vorrei chiedervi una informazione riguardo l’ammissione e l’immatricolazione in una facoltà ad accesso programmato: io e una mia amica siamo laureande in una triennale. La prima sessione di laurea disponibile per la nostra facoltà è ottobre- novembre. Nel caso di successo al test di ammissione a medicina ( settembre ) ci si può immatricolare pur non essendo ancora laureate ma con la promessa di conseguire la laurea alla prima sessione disponibile?
    Pare che in alcuni atenei italiani sia possibile ma non sappiamo come scoprire quali e se qui a Cagliari si può.
    Grazie in anticipo.

  4. Ylenia scrive:

    Ciao a tutti. Sono una studentessa giunta al terzo anno di scienze e tecniche psicologiche. È giunta l ora di pensare alla specialistica. Gli ambiti che mi piacciono maggiormente sono “psicologia giuridica e criminologia”, “psicologia clinica e neuropsicologia”, “neuroscienze e riabilitazione neuropsicologica”. Volevo sentire il parere di qualcuno che ha intrapreso questi studi, quali sono gli sbocchi lavorativi e se effettivamente si lavora. Spero di ricevere qualche informazione e buon consiglio! Grazie in anticipo per le risposte.

Lascia un Commento